Alcuni cenni sulle biomasse

Il rispetto e la sensibilizzazione nei confronti dell'ambiente hanno portato ad un maggior utilizzo di forme di energie rinnovabili. Un'alternativa alle fonti di energia tradizionali (nafta, gasolio, gas), per il riscaldamento degli ambienti e per la produzione di acqua calda sanitaria, é costituita dalle biomasse vegetali quali legna, pellets e mais.

L'anidride carbonica (CO2) emessa dalla combustione di una biomassa equivale alla quantità che la pianta stessa assorbe durante il suo ciclo di vita. Non vi é quindi alcun contributo all'aumento del livello di CO2 nell'atmosfera.

Al contrario i combustibili fossili non rinnovabili (petrolio, carbone, gas naturale) liberano nell'aria  enormi quantità di CO2.


Pellets
Tra le proprietà fisiche dei pellets la più interessante è il potere calorifico elevato. Questo è  fortemente influenzato dalla sostanza legnosa di cui è costituito e dalla percentuale di umidità al suo interno; il suo valore può variare tra 4,07 kW/kg e 5,23 kW/kg con un ridotto grado di umidità.


Mais
Il mais è caratterizzato da un’elevata resa termica, il cui valore è in funzione dell’umidità e della specie di pianta di granoturco da cui deriva. Al 1 4% di umidità il potere calorifico inferiore è pari a 6,1 6 kW/kg; allo 0% di umidità è pari a 7,2 kW/kg.

Altri articoli

Risparmiare con le stufe a pellets

il pellet quest’anno è più caro che mai. Premettendo che il prezzo ha variazioni stagionali (è più basso nel periodo da maggio a luglio, rincara verso agosto e si stabilizza durante l’inverno), a ottobre il consumatore pagava un sacco da 15 kg tra 4,80 e 5,50 euro, mentre l’anno scorso nello stesso periodo eravamo a circa 3,6-4 euro a sacco.

Nonostante questi aumenti i piccoli cilindretti compressi restano uno dei modi più convenienti di scaldarsi. Per capirlo basti guardare il costo del megawattora termico. Basandoci sul prezzo dei diversi combustibili aggiornato a inizio ottobre 2013, vediamo che il pellet resta l’opzione più economica dopo la legna da ardere e il cippato, cioè il legno ridotto in scaglie.

leggi tutto

La manutenzione della stufa a pellets

Le stufe a pellet, come tutti gli altri prodotti che utilizzano combustibili solidi, necessitano di una semplice, ma costante ed accurata pulizia per mantenerle sempre in efficienza e garantire un regolare funzionamento.

leggi tutto